CARI AMICI E APPASSIONATI,
SIAMO ORGOGLIOSI DI COMUNICARVI CHE IL DONNA LISA SALICE SALENTINO DOC RISERVA ROSSO 2010 SI E’ AGGIUDICATO IL PREMIO ‘CINQUE GRAPPOLI 2014’, IL MASSIMO RICONOSCIMENTO ASSEGNATO DALLA PRESTIGIOSA GUIDA ‘BIBENDA 2014’.
PER BEN 6 VOLTE L’AZIENDA HA RICEVUTO QUESTO IMPORTANTE PREMIO E QUEST’ANNO IN PARTICOLARE IL NOSTRO GRANDE CRU DONNA LISA HA CONQUISTATO ANCORA UNA VOLTA I CINQUE GRAPPOLI, CONFERMANDOSI AI VERTICI DELL’ENOLOGIA ITALIANA. OTTENUTO DA UVE CHE CRESCONO SU VECCHI ALBERELLI PUGLIESI DI OLTRE 60 ANNI E CON RESE PER ETTARO MOLTO BASSE, ESALTA LE GRANDI POTENZIALITA’ DEGLI AUTOCTONI NEGROAMARO E MALVASIA NERA. ELEVATO IN BARRIQUE PER 18 MESI, E’ IL SALICE PIU’ BLASONATO E PRESTIGIOSO; INFATTI NON ESISTE NESSUN ALTRO SALICE CHE SIA STATO PREMIATO TANTE VOLTE, E ANCHE A LIVELLO REGIONALE E’ DIFFICILE TROVARE UN ALTRO PRODOTTO CHE POSSA VANTARE COSI’ TANTI RICONOSCIMENTI.
IL ROSSO SALICE E’ STATO CREATO, NEL 1954, DALLA LEONE DE CASTRIS CHE PER CIRCA 20 ANNI E’ STATA L’UNICA AZIENDA A PRODURRE QUESTA TIPOLOGIA. GRAZIE ALLA SUA ATTIVITA’, IL PRODOTTO E’ DIVENTATO FAMOSO NEL MONDO E NEL 1971 HA OTTENUTO LA DOC, CHE E’ ORMAI CONSIDERATA LA PIU’ IMPORTANTE DELLA PUGLIA. OLTRE AL DONNA LISA, VARIE SONO LE TIPOLOGIE DI SALICE SALENTINO DOC PROPOSTE ALLA NOSTRA CLIENTELA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE: LINEA MAIANA (BIANCO, ROSATO E ROSSO) E LA CLASSICA RISERVA CHE, CON L’ANNATA 2004, HA FESTEGGIATO LA “50° VENDEMMIA” ASSUMENDO QUINDI QUESTO NOME.
L’ULTERIORE PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO DEI CINQUE GRAPPOLI 2014 CI SPRONA A PROSEGUIRE CON MAGGIORE INTENSITA’ IL CAMMINO INTRAPRESO NEL 1665, VOLTO ALLA VALORIZZAZIONE DELLA PUGLIA E IN PARTICOLAR MODO DEL SALENTO.

PIERNICOLA LEONE DE CASTRIS